Telecomunicazioni





1 MARZO – CALL CENTER Sotto il MINISTERO

Si è svolta ieri la manifestazione delle aziende delle telecomunicazioni VODAFONE-COMDATA, ALMAVIVA-ATESIA, TELEPERFORMANCE,  indetta dai COBAS sotto il ministero del lavoro per protestare contro l’avvio delle procedure di licenziamento collettivo in Vodafone e l’assurdo ricorso ai contratti di solidarietà e cassaintegrazione nelle aziende Almaviva Contact e Teleperformance.




TELEPOST SPA – LICENZIAMENTI per 125 persone.

Con una comunicazione del 7 Dicembre scorso, TELEPOST Spa ha comunicato alle OO.SS l’intenzione di procedere al LICENZIAMENTO PER MOBILITA’ di 125 persone (sugli attuali 167 dipendenti). TELEPOST, passata pochi mesi fa nelle mani di Manutencoop Facility M. di Zola Predosa Bo, è una azienda nata dalla ESTERNALIZZAZIONE di un settore di Telecom nel 2004. Sono interessate tutte le sedi a livello nazionale con eccezione di Milano e Roma. Il 19 Dicembre scorso a BOLOGNA si è tenuta una assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici preoccupate per il loro futuro. L’esternalizzazione di TELEPOST era maturata con l’ennesimo accordo bidone sottoscritto da TELECOM ITALIA e SLC-FISTEL-UILCOM, in tale accordo erano stati inseriti dei vaghi impegni atti a tutelare l’occupazione. Impegni non mantenuti che hanno trasformato anche tale accordo in carta straccia. Leggi il COMUNICATO delle lavoratrici di Bologna



Esternalizzati Telecom:Mestre, presidio Sede Telecom

Si è svolto ieri 6 dicembre il presidio organizzato dai lavoratori Ceva LOGISTIC, le Rsu Ceva e i sindacati confederali. All’iniziativa che era promossa anche dai COBAS, hanno partecipato anche lavoratori ed RSU delle altre esternalizzate telecom e Wind. Presidiata per diverse ore la sede Telecom di Via CARDUCCI – MESTRE, con striscioni cartelli bandiere e volantinaggio.